Studio Tecnico Nicola Venturi

Manovra bis

MANOVRA BIS

Il Senato ha approvato con voto di fiducia, la Manovra bis del Governo per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo.

Il testo licenziato è quello del maxiemendamento interamente sostitutivo del ddl 2887, di conversione del DL 138/2011.

La misura più importante, tra quelle introdotte dal maxiemendamento è l’aumento dal 20 al 21% dell’Iva ordinaria;

La nuova Iva al 21% scatterà contestualmente all’entrata in vigore della legge di conversione della Manovra, cioè il giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Le altre novità
- via libera al contributo di solidarietà del 3%, dal 1° gennaio 2011 al 31 dicembre 2013, a carico di chi percepisce redditi superiori ai 300mila euro;
- anticipato dal 2016 al 2014 l’innalzamento graduale da 60 a 65 anni dell’età pensionabile per le lavoratrici del settore privato;
- attenuato il dispositivo sul carcere per gli evasori fiscali.